art

Do Ho Suh | Contemporary korean artist

Do Ho Suh, artista coreano classe 1962, merita senza dubbio di essere annoverato tra gli artisti contemporanei che meglio esprimono lo spirito del nostro tempo.
Nuvola people : 
on

Raincatch | CIID

Benvenuti nella frontiera dell’educazione, in un luogo in cui sperimentazione, stile e ricerca convivono nello stesso ambiente, benvenuti al Copenhagen Istitute of Interaction Design.Proprio in queste mura è nato un progetto davvero geniale Raincatch, il primo cappotto che funge da raccoglitore, depuratore e erogatore d’acqua. Un oggetto che unisce un’estetica di tendenza ed eleganza alla sua funzionalità.
Nuvola risorse: 
on

Welcome To The Market | HandmadeArtVintage&Co.

E’ tornato il sole, è tornata la primavera ed adesso è tornato anche il market più atteso e frizzante della Capitale. Welcome to the Market, più che un benvenuto, un bentornato, al mercatino domenicale del Black Out Rock Club che torna il 6 Maggio 2012 dalle ore 14 alle 22 con una carrellata di novità, divertimenti e shopping pre-estivo.
Nuvola eventi: 
on

Mechanic Doll | Body Art

Da un papà orologiaio e una mamma frullatore era impossibile pensare che sarebbe nato un ragioniere! Infatti la loro figlioletta Mechanic Doll, è impantanata fino al collo nel mondo dell'arte, dalla scultura, alla pittura, dalla fotografia al body painting.
Nuvola people : 
on

Puzzle Chair 3pz | Home Design

Diciamocelo, l’home design componibile, modulare e personalizzabile ci conquista un po’ tutti. Pensare di poter modificare, ed adattare all’esigenze, l’arredamento di casa nostra (ed avere l’effettiva possibilità di farlo) è un idea divertente e stuzzicante. Puzzle Chair 3pz di Giuseppe di Fazio non è solo home design, è un estensione dell’arredamento creativo con in più un tocco artistico.
Nuvola risorse: 
on

Live Arts Week | Xing

Bologna è un posto bellissimo. Un po' ve lo dico io, perché ci abito e sono di parte. Un po' ve lo dice la classifica annuale sulla qualità di vita nelle città italiane del Sole24Ore, che nel 2011 ha messo il capoluogo emiliano sul gradino più alto del podio. Ma non era di questo che volevo parlarvi. Bologna è una città dinamica, piena di iniziative e di ispirazione; è un luogo che senti vivere.
Nuvola eventi: 
on

Iris Van Herpen | Talking IED

Per tutti quelli che si domandano: “La moda non è mai solo vestiti. E allora cos'altro è?”, la risposta è Iris Van Herpen.
 
La fashion designer infatti non propone in passerella dei semplici “capi”, ma delle vere sculture dal design all’avanguardia. La moda, per lei, è un’arte: ‹‹È l’espressione della mia identità e, insieme, desiderio, stati d’animo e cultura››.
Nuvola primo piano: 
on

Yifat Bezalel | (ir)Reale “Sought City”

“Sought City” è la mostra personale di Yifat Bezalel, una giovane artista contemporanea che vive e lavora a Tel Aviv, realizzando già delle retrospettive in Israele e in Svizzera. Fino al 12 maggio 2012 la galleria Marie-Laure Fleisch di Roma presenta il percorso creativo di Yifat Bezalel - il secondo dei quattro eventi previsti dal progetto “About Paper.
Nuvola eventi: 
on

ADAM | Alphabet Digital Art Magazine

Immaginate un art magazine che non si limiti a ‘parlare d’arte’ ma che sia di per se un’opera d’arte, anzi non immaginatelo, provatelo.
Nuvola risorse: 
on

Modigliani | Farsi spogliare l'anima

Volti stilizzati, colli affusolati, figure composte, tratto inconfondibile: Modì. Una vita tormentata, troppo breve, ma capita spesso quando si parla di “geni creativi” come lui. Farsi ritrarre da Modigliani, raccontano, era come farsi spogliare l'anima. Un tratto veloce ma oltremodo originale. Una figura di culto nell’arte; contemporaneo ai cubisti, senza però far parte del movimento. A Roma il Palazzo della Cancelleria ospita fino all'11 aprile la mostra 'Modigliani. Segno e tradizione', organizzata dal Modigliani Institut e Keren Hayesod.
Nuvola eventi: 
on

Yayoi Kusama | Tate Modern

Yayoi Kusama è una tosta. E' una di quelle serie, che lavorano senza sosta per tutta la vita pur di arrivare dove vogliono. Artista giapponese, classe 1929, è ancora nel pieno della sua attività creativa, e dalla freschezza dei suoi lavori non si direbbe proprio che a crearli è un'ultraottantenne. Kusama inizia a sviluppare la sua passione per l'arte fin da bambina, senza interrompersi nemmeno negli anni del conflitto mondiale (anni durante i quali, pur di continuare a dipingere, sostituisce le tele con sacchi di iuta e i colori ad olio con vernici fatte in casa), per poi trasferirsi, nel 1957, negli Stati Uniti.
Nuvola eventi: 
on

Millo | Artista a 360 gradi