carta

WATT 3,14 | A caccia di segni

Vorremmo sempre sapere come andrà a finire. Cerchiamo segni, vogliamo segni. È un brutto segno oppure un buon segno? Domande inutili. Quello che conta lo scopriremo in futuro, quando quegli indizi saranno traccia del passato. Intanto non ci resta che idividuarli i segni, nel presente. E conservarli.
 
DA UNA CONVERSAZIONE CON MAURIZIO CECCATO
 
Lo sanno bene i Baustelle che «il tempo ci sfugge, ma il segno del tempo rimane».
Nuvola risorse: 
on

Taras Lesko | chimere di carta

Qualunque creatività passa dalla carta. Ce n’è qualcuna, però, che alla carta si ferma. Taras Lesko ci costruisce dei mondi. E’ un graphic designer, direttore creativo e virtual spicer.
Stampa, taglia, piega, incolla. Come i lavoretti delle elementari. Solo, che a lui vengono fuori modellini di Audi A7, eroi spaziali di carta, installazioni d’arte, sculture di cellulosa.
Ogni papercraft nasce dalla sua passione per il design, la progettazione digitale, dalla voglia forgiare e poi toccare quello che le sue stesse mani hanno creato.

Nuvola people : 
on
Condividi contenuti