profile

Bompas&Parr | Food Experiences

Loro, con le gelatine ci fanno quello che vogliono. Regnanti incontrastati nel mondo dei budini e delle creme, Bompas&Parr emulsionano, addensano e colorano per amor del colpo d’occhio.
Se vi capitasse di partecipare ad uno dei loro appuntamenti, si spera sappiate gustare un sano stupore: banchetti delle meraviglie, dolci fosforescenti e meringhe design sono all’ordine del giorno.
Nuvola people : 
on

Video Mapping | 1204 Architecture

François Wunschel e Pierre Shneider, creatori di “1024 architecture”: il team che si dedica a stravaganti installazioni audiovisive e si focalizza sull’interazione tra corpo, suono, visual, arte e tech.
1204 Architecture ci ha sorpreso in occasione della “Fete des Lumieres” impadronendosi del  teatro lirico dei Celestini a Lione; loro le lumieres le hanno usate davvero in modo sensazionale.
Nuvola risorse: 
on

Mark Jenkins | Street Installations

Un artista talmente generoso da rilasciare in continuazione tutorial su come emularlo. È così che i suoi seguaci hanno popolato il mondo ed è così che, passeggiando dall’America all’Est Europa, possiamo imbatterci in esseri traslucidi e situazioni inspiegabili.
Una persona infilata per metà in un sacco dell’immondizia non è detto che sia l’ultima bravata della babygang di quartiere,  ma è probabile che si tratti di un manichino firmato Mark Jenkins.
Nuvola people : 
on

Tara Dougans | quello che non ti aspetti

Quando Tara Dougans riscoprì la matita era una studente fuorisede in Art Direction. Mise il vettoriale da parte e cominciò a riempire pareti e flickr di pezzi di carta e nastro adesivo.
Oggi, a venticinque anni, ha illustrato per Style.com e per Antwerp Design Academy sfornando redazionali niente male che dimostrano come l’illustrazione di moda sia in realtà quella che non ti aspetti.
Nuvola people : 
on

Shadi Ghadirian | Photographer

Shadi Ghadirian è una fotografa iraniana ed irriverente, ma di quell’irriverenza buona, che non si limita ad opporsi alla tradizione ma che anzi, accostandola alla modernità, mostra quanto l’una non riesca a stare al passo con l’altra.
Nuvola people : 
on

Alex Andreyev | Surrealismo digitale

Dipinge quadri incredibili usando Photoshop e Corel ma anche tele e pennelli, ha illustrato, tra l'altro, i libri fantascientifici di Stanislaw Lem e le sue opere sembrano più videogiochi che arte. È il direttore creativo russo Alex Andreyev che, in un'atmosfera magica, ci mostra persone fluttuanti, navi che volano per mezzo di palloncini colorati e strani ufo, in situazioni a dir poco non terrene. Andreyev ci catapulta in un mondo fatto di letteratura, cinema e arte; passando tra un'atmosfera kafkiana e il set di “Tremors" per approdare, infine, tra le pennellate nervose di Van Gogh e quelle surreali di Matisse.
Nuvola people : 
on

Gabriel Dishaw | Junk Sneakers

In un mondo in cui l'emergenza rifiuti è continuamente alle porte, gran parte della popolazione è preoccupata che questi possano aumentare a dismisura.
Molti, ma non Gabriel Dishaw, che nei “rifiuti” ci sguazza! Non stiamo parlando di spaghetti avanzati o di bucce di banana, ma di tastiere di vecchi PC abbandonati lungo una via lontano da casa, o di schede madre inutilizzabili e perciò buttate via. Dishaw è l'artista americano che ha coniato il termine “Junk Art" con l'intento di sensibilizzare il pubblico al tema del riciclo.
Nuvola people : 
on

Niels Ferber | il folle re-inventore

Bravo, geniale o dannato? È Nils Ferber, tedesco dal capello molto afro ma con il cervello un po' giappo.
Diplomato in design alla HFBK di Amburgo, pensa che col suo mestiere si possa veramente rivoluzionare il mondo, interpretando le cose non come sono, ma come potrebbero essere, rapportandosi al vivere quotidiano e alle esperienze di vita.
I suoi progetti sono azzardati, sperimentali e cervelloidi.
"Kill your car before it kills you" mi ha colpito molto: per una performance del 2009 al "Kampnagel Summer Festival", Nils ci smonta letteralmente l'auto, in segno di protesta e sfida, per crearne oggetti innoqui, utili e friendly come bici, specchi e sedie.

Nuvola people : 
on
Tag :

Paul Molnar | Selfmade Joker

Paul Molnar, meglio conosciuto come Patient J, è una di quelle piccole realtà capaci di ravvivare le speranze. Quelle di chi aspetta vera considerazione per i propri eroi e resta deluso da pigri cosplayers.
L’eroe in questione è il supercattivo Joker (lo psicopatico nemico di Batman) e le relative delusioni sono le trasposizioni cinematografiche, che spesso lasciano con  l’amaro in bocca.

Nuvola people : 
on
Condividi contenuti