Diversi e Uguali Contest | Festival del fumetto

0

Diversi e Uguali Contest | Festival del fumetto

Il tuo Cristo è ebreo
e la tua democrazia è greca.
La tua scrittura è latina
e i tuoi numeri sono arabi.
La tua auto è giapponese
e il tuo caffè è brasiliano.
Il tuo orologio è svizzero
e il tuo walkman è coreano.
La tua pizza è italiana
e la tua camicia hawaiana.
Le tue vacanze sono turche,
tunisine o marocchine.
Cittadino del mondo,
non rimproverare al tuo vicino
di essere straniero.


Da un po' di tempo su internet sta girando questa splendida poesia, che mi sembra molto adatta al clima di sempre maggiore globalizzazione nel quale viviamo e che non di rado provoca, anche a livello politico, dei forti dissapori (chiamiamoli così, va). Purtroppo non riesco a trovare l'autore di queste sagge parole; in compenso posso segnalarvi un concorso dedicato al tema dell'immigrazione e dell'integrazione culturale: “Diversi e Uguali”, organizzato dall’associazione culturale Rule-Hot in collaborazione con Centro Servizi per il Volontariato - Associazione Volontariato Marche e la Scuola Internazionale di Comics. Il concorso è atto a sensibilizzare il pubblico “verso atteggiamenti e comportamenti proattivi” (cito il bando), cioè verso comportamenti consapevoli, responsabili e non condizionati da remore psicologiche e circostanze esterne (cito Wikipedia). In palio, oltre all'esibizione dell'opera in una mostra collettiva, c'è anche l’iscrizione per un anno al corso, a scelta, di Fumetto, Illustrazione o Grafica presso una delle otto sedi della Scuola Internazionale di Comics. Dunque, cosa bisogna fare? Bisogna spedire, entro il 1 giugno 2012, un fumetto che racconti la vita quotidiana di uno straniero, venuto in Italia per motivi familiari, politici, di lavoro, o chissà quali altri. Come vivono queste persone nel nostro Paese, e soprattutto, come viviamo noi con loro? Momenti di tutti i giorni, raccontati con creatività, lasciando campo libero a qualsiasi tipo di tecnica. Incuriositi? Volete saperne di più? Allora andate subito a leggervi il bando!
 
 
 
Writer /// Yelena Mitrjushkina
Il tuo voto: Nessuno Media: 5 (1 vote)
illustrazione