Affordable Art Fair | Piattaforma d'arte

on
0

Affordable Art Fair | Piattaforma d'arte

L’appuntamento cheap e informale con l’arte è arrivato puntuale a Milano anche quest’anno, che ospita la terza edizione della fiera Affordable Art Fair. L’idea di una fiera dell’arte aperta a tutti con prezzi bassi e competitivi, e che ospiti giovani artisti nasce nella mente di Will Ramsy, gallerista londinese, nel 1999. Per lui “Il primo compito di Affordable Art Fair è di dare alla gente una piattaforma divertente ed entusiasmante per avere accesso, aumentare la conoscenza, innamorarsi e acquistare arte”. Ad ospitare Affordable Art Fair è stato lo spazio di Superstudio più, in via Tortona che ha registrato un’affluenza corposa e consistente. Noi di Creazina siamo stati domenica a visitare la fiera. Era molto bello, e anche un po’ strano, vedere tutte quelle persone in fila per entrare ad una fiera dell’arte. Un pubblico decisamente variegato che spaziava dalle giovani coppie, alle famiglie con bambini (gradita all’interno l’area bimbi) ad attempati signori con borsalino e sciarpetta d’ordinanza. All’interno più di settanta gallerie, di cui venticinque estere, hanno esposto i migliori lavori dei loro giovani artisti. Ma non solo attraverso le gallerie è stato possibile guadagnarsi un posto all’interno della fiera, grazie al contest “AAF cerca Young Talents” sostenuto da Eberhard&cCo anche per giovani artisti non legati ad un gallerista o un agente è stato possibile avere un po’ di visibilità. L’obiettivo di AAF è anche sconfiggere, o almeno attenuare, le tre problematiche che spesso fanno sì che le persone comuni non si avvicinino al mercato dell’arte: aspetto economico, barriera culturale e sociale e un senso di inadeguatezza davanti all’arte contemporanea, spesso sentita come estranea. I galleristi cortesi che chicchieravano con chiunque, gli artisti disponibili a spiegare il loro lavoro, i simpatici imballatori hanno davvero reso possibile una fiera dell’arte diversa.
 
 
 
Writer /// Silvia Colombo
Photographer /// Oliviero Crippa
Il tuo voto: Nessuno Media: 5 (1 vote)