Corpi Bizzarri | Jan Saudek a Roma

on
0

Corpi Bizzarri | Jan Saudek a Roma

"...è la storia di tutti i nostri pensieri, quelli che diventano pubblici e sfidano i luoghi comuni e quelli che per pudore restano confinati"
Dal 25 Giugno nello spazio di Mondo Bizzarro Gallery sono esposte le opere di Jan Saudek, l'artista cecoslovacco, considerato uno dei più grandi fotografi e pittori del novecento.
Nato a Praga, vive l'orrore della deportazione della seconda guerra mondiale. Nei meandri di uno scantinato, nascondendosi dal mondo, inizia a creare le sue opere al limite tra la realtà e il sogno.
Bizzarri e surreali sono i nudi imperfetti che intrappola in stanze dall'intonaco scrostato, la parete del suo scantinato. Il filo conduttore che lega le opere è uno solo, l’erotismo: corpi seminudi e nudi che nelle loro imperfezioni tagliano di netto la realtà, colorandola di una rara alterazione; corpi fastidiosi e deformati, ma allo stesso tempo carichi di un'ironia unica e inconfondibile.
Tra nani, ballerine, corsetti, cappelli, corpi, seni e stelle che filtrano da una finestra metafisica, troviamo Jan, con la sua musa ispiratrice (non che moglie) Sarah Saudek. Loro sono così, in mostra, in una vernissage di anime sognanti.
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
Writer /// Eleonora Gaspari
Graphic Designer /// Davide Pavone
Il tuo voto: Nessuno Media: 5 (1 vote)