Fendi A Porte Aperte | Reportage

on
0

Fendi A Porte Aperte | Reportage

La Madonna di Evita, la Sharon Stone di Catwoman, la Maryl Streep de Il diavolo veste Prada. State già pensando al museo delle cere? Negativo. Nel palazzo romano di Fendi ad essere messe in mostra non sono le icone cinematografiche ma gli indumenti cult dei loro film: le pellicce. Fendi, insieme ad altre griffe del gruppo LVMH, il 15 e 16 ottobre ha aperto le porte dei suoi laboratori al pubblico per Les Journées Particulières. In un weekend particolare, lo storico negozio si è trasformato in un museo interattivo con le mostre “Fatto a mano”, “Fendi e il cinema” e un laboratorio di pellicceria in cui viene svelato il segreto del lusso: l’artigianato made in Italy. Colorate, stampate, plissè, alleggerite, asimmetriche, mischiate con altri materiali: con il tempo la pelliccia è diventata l’icona della maison romana ogni stagione sempre più all’avanguardia. Questione ambientalista esclusa è questo il capo, quasi inaccessibile, che fa sentire ogni donna una moderna diva.
 
 
 
 

 
 
 

 
 
 
 
 
 
Writer /// Nicodemo Callà
Photographer /// Daria Craparo
 


 
Il tuo voto: Nessuno Media: 4.7 (3 voti)