Piet Mondrian | Armonia Perfetta

on
0

Piet Mondrian | Armonia Perfetta

Costruisco combinazioni di linee e di colori su una superficie piatta, per esprimere una bellezza generale con una somma coscienza” scrisse Piet Mondrian nel 1914. A lui è dedicata “Piet Mondrian. L’armonia perfetta”, una mostra ospitata dal Complesso del Vittoriano di Roma dall’8 ottobre 2011 al 29 gennaio 2012. La retrospettiva ripercorre - attraverso circa settanta olii e disegni del pittore e oltre quaranta opere di artisti che lo influenzarono - la vita di colui che definì il neoplasticismo. Proiettò l'idea di progresso, tipica del periodo moderno, nell’essenzialità, utilizzando soltanto linee rette, verticali e orizzontali, i colori primari e non-colori. A tutto attribuì un valore proprio che non rimandasse a qualcos’altro, ne derivò una delle fasi più affascinanti della storia dell'arte moderna: l’astrattismo. Il gioco con le linee orizzontali e verticali e la ricerca della composizione ideale sono le chiavi di lettura della pittura di Mondrian, per il quale la vita era pura attività interiore. “Per Mondrian l’arte era più che la mera riproduzione della realtà. Con la sua pittura, voleva raggiungere uno scopo più alto. Era alla ricerca dell’armonia, di un’arte universale”, di un’armonia perfetta. http://www.pietmondrian.com/
 
 
 
 
 
 
 
Writer /// Silvia Vetere
Graphic Designer /// Cristina Labib
Il tuo voto: Nessuno Media: 5 (5 voti)