Alexander Crispin e i paesaggi nel piatto

on
0

Alexander Crispin e i paesaggi nel piatto

Sicuramente non convenzionale, ma ingegnoso. Parliamo di Alexander Crispin che, con base a Stoccolma, ci stupisce con inediti paesaggi fotografati, indovinate un po', nei piatti (letteralmente).
L'uomo che tra i numerosi clienti vanta nomi quali Ikea, Samsung e Audi, ha dedicato la sua carriera più che ai giochi di luce, ai numerosi modi per parlare con ironia al suo pubblico con una fotografia ricca di dettaglio ad effetto sorpresa.
Un po' come Arcimboldo, che con il cibo ci faceva i ritratti, Crispin ci fa scoprire un approccio nuovo col mondo culinario, creando composizioni paesaggistiche dentro manufatti di porcellana. Un gioco di salse, zuppe e pomodori che, oltre a stimolare l'acquolina, richiamano a una sensazione spaziale quasi infantile; chissà che non abbia preso ispirazione vedendo un bambino giocare col cibo disegnando faccine con le polpette.
Gusto che diventa forma e carattere. La foto che accoglie pensieri e li tramuta in concetti visivi dando personalità ed emozioni anche a una  fetta di limone con del salmone o panini in mezzo ai campi, della serie: "pensavate che avessero fatto tutto?"





 

Writer /// Mario Alessiani

 

alexander crispin

alexander crispin

alexander crispin

alexander crispin

Il tuo voto: Nessuno Media: 4.7 (3 voti)