Ashley Bickerton | L'ambiente contaminato

on
0

Ashley Bickerton | L'ambiente contaminato

Se avete presente lo splendore dell'isola Barbados, potete capire lo spirito che ha spinto Ashley Bickerton nel suo lavoro.  Nato e cresciuto al confine tra mar dei Caraibi e oceano Atlantico, in quel magnifico mondo incontaminato dove il cielo è ancora azzurro e il mare ne riflette il colore, Bickerton studia in California e, trasferitosi a New York, partecipa attivamente, negli anni Ottanta, a quel movimento artistico conosciuto come Neo-Geo, abbreviazione di  neo geometric conceptualism, pensiero che critica la mercificazione del mondo tramite assemblaggi di prodotti commerciali che formano effetti geometrici e cromatici decisamente optical. Proprio da qui nascono le sculture più significative dell'artista, in cui ci descrive come il marciume e l'immondizia stiano finendo col rovinare anche quell'ultimo angolo di paradiso rimasto sulla terra. Impegnato e attento all'aspetto ecologico, le sue opere sono nelle collezioni di tutti i più grandi musei, come il Guggenheim, il MOMA di New York e lo Stedelijk Museum di Amsterdam. Oggi vive e lavora a Bali, forse in cerca di quel posticino in cui la contaminazione occidentale sembra ancora lontana.
 
 
 
 
 
 
 
 
Writer /// Samantha Grasso
Illustration /// Andrea Chronopoulos
Il tuo voto: Nessuno Media: 4.8 (4 voti)
Tag :