Aurora Camaiani | Polaroid

on
0

Aurora Camaiani | Polaroid

Caricatura di @Gianfranco Cioffi
 
  • Nome, ruolo in Creazina e cosa rispondevi quando ti chiedevano cosa avresti fatto da grande?
    Mi chiamo Aurora Camaiani e all'interno di Creazina ho il ruolo di fotografa e videomaker; quando ero piccola avevo due grandi passioni la musica e la moda. All'età di 5 anni ho iniziato a scoprire l'amore che provo per la musica grazie alla passione che mi ha trasmesso mio padre, ho vissuto in una famiglia dove mentre papà mi faceva ascoltare Ray Charles, mia madre mi insegnava a dipingere, dando libero sfogo alla creatività che può avere una bambina. Sin da piccola sognavo di diventare una cantante, ed è per questo che ho studiato canto per 10 anni; mentre la mia aspirazione di lavorare nel mondo della moda, si rivelava già nella mia infanzia quando mi divertivo a stravolgere l'outfit delle mie barbie dal taglio di capelli agli abiti che ricostruivo con pezzi di tessuto trovati per casa; oggi è diventata la mia professione, quella della Fashion Stylist, con tutte le fatiche che può portare questo mestiere. "ovviamente vi starete chiedendo e la fotografia??" la fotografia è stato un'amore immediato che è cresciuto in me durante gli studi universitari, mi appassionava l'idea di immortalare delle immagini visive che si fermavano nella mia mente, mi piace l'idea di modificare la realtà sotto il mio punto di vista, rendendo tutto più movimentato e lineare, che poi sono i due aggettivi che descrivono il mio stile fotografico.
  • Se dovessi raccontarti in tre oggetti che possiedi, quali sceglieresti?
    Scontata è la fotocamera un oggetto che mi aiuta ad esprimere le emozioni che ho dentro; fondamentale ma soprattutto vitale è il mio macbook che mi sostiene sia nei periodi difficili come quando devo preparare un esame o consegnare un lavoro, ma anche nei momenti di svago. Un accessorio che ormai mi rappresenta è lo zainetto vintage comprato al mercato dell'usato, non riesco più a separarmene, posso dire che ormai è il mio compagno di viaggio, se potesse parlare ne racconterebbe di storie!

  • Di cosa ti occupi attualmente e come sei finito in Creazina.
    Sono al terzo anno di Fashion Stylist allo IED pertanto sto preparando la tesi, inoltre sto lavorando come fotografa di moda per designer emergenti; sto iniziando ad esporre le mie fotografie in locali che si prestano ad eventi rivolti all'arte; ultimamente ho lavorato come costumista per un cortometraggio a scopo sociale e ho appena ideato e scattato un calendario per un'azienda operante nel settore del Recupero Ambientale. Collaboro da ormai quasi 6 mesi con Creazina.it, grazie ad una mia amica che non potendo essere presente ad un evento per un photoreportage mi diede l'opportunità di sostituirla.
  • Se Aurora fosse un dolce... un pantone... un disco?
    Un dolce: la crostata all'albicocca; un pantone: il blu Klein; un disco: vi premetto che è difficile per me sceglierne solo uno vista l'importanza della musica nella mia vita, ma rischierei di monopolizzare la rivista e quindi mi limito a dirvi: The Dark Side of the Moon dei Pink Floyd.
  • Le cose che ti piace fare di più e che “riempiono” il tuo tempo “libero”.
    Il poco tempo che ho lo dedico alla musica che condivido a 360 gradi con mio fratello, il quale essendo un chitarrista ma anche un producer, riesce a trasmettermi con le sue tracce delle emozioni uniche. Passiamo momenti ad improvvisare musicalmente ciò che ognuno ha di suo; immergendoci in un mondo tutto nostro.
  • Questa mini rubrica si chiama polaroid, immagina che stessi per scattartene una, dove vorresti essere e con chi.
    Mai come in questo momento vorrei trovarmi con mio fratello nell'immensità del Grand Canyon a respirare pace e ad immergermi completamente nei diversi suoni della natura.
Video di Aurora per il reportage Silent Disco | THIS IS ROME 2013 | Creazina.it
 
 
 
 
 
Writer /// Cristina Pasquale
Illustrator / cover /// Gerardo Lisanti
Illustrator / caricatura /// Gianfranco Cioffi

 
Il tuo voto: Nessuno Media: 5 (1 vote)