Buon anno, again! | E-Cream(Yuanxiao) #5

on
0

Buon anno, again! | E-Cream(Yuanxiao) #5

Conoscete la Festa delle Lanterne?. E’ l’evento che decreta la fine dei festeggiamenti de “La festa di Primavera”, meglio nota come capodanno cinese, iniziato proprio ieri sotto il segno del Serpente. “Tanto, tantissimo tempo fa…”, Ok stop! Tranquilli non inizierò con leggende e miti sul capodanno cinese, per quello c’è Wikipedia. In fondo in quelle storie c’è sempre un Dio infuriato senza motivo, un mostro troppo annoiato, spiriti indecisi, vecchi imperatori e poveri comuni mortali troppo mortali e comuni. Ma la festa delle Lanterne (il giorno del Yuánxiāo jié) mi affascina molto, quindi per chi non ama le tradizioni, i cinesi o le lanterne cambi canale!. Cade il primo giorno di luna piena dell'anno e si chiama così perché in Cina viene festeggiata con una sfilata di lanterne, appunto, multicolori e dalle forme più strane: animali, fenici, draghi, paesaggi, personaggi. Inoltre i proprietari attaccano degli indovinelli sulle loro lanterne e i visitatori se conoscono la soluzione possono staccarli, ricevondo cosi un piccolo regalo. Siete fortunati, cari lettori, perchè non sono molto bravo con gli indovinelli, ma a fare dolci me la cavo proprio bene. Poteva, infatti, mancare la parte più gustosa? Visto che questo editoriale si chiama Cream, per l'occasione verrà servito con Yuanxiao (al sud detti tangyuan), dolcetti tipici fatti con farina di riso glutinoso e ripieni di ingredienti dolci, che simboleggiano la riunione, l’affetto e la felicità familiare. Come sapete da queste parti non siamo mai a dieta. Iniziamo la giornata con un buon Caffè preparato dalla nostra Cristina Pasquale, tra un espresso, ginseng e macchiato (a volte anche corretto) strappa un'intervista ad artisti emergenti. A merenda pane e...nutella? Assolutamente no, ma Unconventional Jam! Non la marmellata comprata al supermercato, ma fatta in casa da Maria Speranza Cursaro tra una campagna pubblicitaria stravagante e un'altra. Gusti? Come direbbe Little Richard Tuttifrutti ovviamente! In serata ci rilassiamo con una ciotola di POPCorn. Una nuova rubrica sul design più assurdo e inutile, una sorta di raccolta delle creazioni meno riuscite (o di quelle più genialmente surreali) dei designers odierni. Scoppiettanti, allegri e dal gusto pop preparati dalle mani di Elena De Luca. Cosa manca? Visto che ci piacciono le tradizioni ma anche le contaminazioni, trasformiano il tipico "pranzo domenicale" con un Brunch. Ma restiamo sempre in famiglia, perchè proprio i componenti del nostro Team si metteranno a nudo (tranquilli è modo di dire, forse). Illustrazioni, grafica, fotografie, racconti, musica, video: la parola d'ordine è "no limits". Uno spazio bianco dove ogni domenica vi faranno vedere di che "pasta" sono fatti. Sapete non ero molto entusiasta di questo 2013. Succede ogni anno. Rimettiamo l'orologio su gennaio, pronti con la grande tradizione dei propositi per l'anno nuovo. E poi giusto qualche settimana dopo li abbiamo già dimenticati. Dove sono finiti tutti quei propositi che avevamo disegnato sulla parete del nostro cranio proprio la mezzanotte di quel 31 dicembre? Sono come lanterne, se non presti attenzione la loro fiamma potrebbe svanire o addirittura infuocare la carta colorata. E' difficile resistere alla tentazione dell'inizio, quindi ricominciamo da febbraio? Anzi, dovremmo dire "buon anno" ogni inizio mese, in modo tale da tenere vive, come quelle lanterne, i nostri desideri ed arrivare a dicembre con più esperienze e meno liste da bruciare.
Buon anno, again!

P.s. Soffro anche di ofidiofobia, quindi l'anno del serpente non è proprio l'ideale. Comunque il mio segno cinese è la Tigre, e il vostro?
 
Writer /// Nicodemo Callà
Illustration /// Giulio Rossi
Il tuo voto: Nessuno Media: 5 (1 vote)