NENAS MATRIOSKA contenitore di creatività

on
0

NENAS MATRIOSKA contenitore di creatività

Come una vera e propria Matrioska, con denominatore comune la creatività. Questo è l’essenza di Nenas Matrioska, uno dei blog più cliccate del web.
Mettendo insieme un serie infinita di fattori, eventi, persone, Annalisa D'urbano ha dato vita a questo nuovo progetto che unisce l’anima e il corpo della moda.
Vissuta per molto tempo a Barcellona, non ha fatto altro che perseverare nella sua ricerca di fenomeni artistici e sociali contemporanei, spostandosi poi a Roma dove si è laureata in storia dell’arte contemporanea. Ma non le bastava.
Vedeva nella realtà che la circondava l’arte, lo stile, ed è questo che l’ha spinta a diventare hunter e visual trader. 
Il termine CoolHunter lo sentiamo continuamente, ma quanti di noi sanno realmente il significato? Veramente pochi.
È per questo che l'abbiamo incontrata, per capire come la moda si può trasformare in divertimento. 

Quando nasce lo streetstyle ?
Quando si riesce a divertirsi e a raccontare una storia con quello che si indossa per uscire di casa e andare a comprare latte e caffè.
(Nenas Matrioska)

Cosa si intende oggi per Cool Hunter ?
Mmmh… quanto è difficile definire il “ruolo del cool-hunter”! Ci si è interrogati troppo e a mio parere alla fine..ognuno lo fa a modo suo!!!
Sicuramente è un cacciatore che sceglie il terreno da esplorare secondo dovere e piacere . La cosa importante è sapere cosa ti piace e vuoi servire in tavola ai commensali che hai invitato a cenare. A chi ti rivolgi e cosa reputi interessante. 
Il “fresco”- nuovo – cool ognuno lo traduce secondo i suoi canoni, il linguaggio,le conoscenze, la sua storia, il proprio habitat.. 
Perché COOL (termine odioso) non è un fenomeno globale , ma qualcosa che si verifica  nei microcosmi. Non è in superficie, ma in profondità. Altrimenti si parlerebbedi tendenze, trends. 
In generale ogni terreno è ricco di prede succulente e per tutti i gusti, basta avere i mezzi giusti per arrivarci.
Per me focalizzare la ricerca street-style all’interno delle feste e degli eventi è stata una decisione relativa alle città in cui mi muovevo e che volevo mettere a confronto diretto. A Roma è molto difficile trovare chicche per strada, mentre di notte ci si concede qualche stravaganza in più. 

Come è nato Nenas Matrioskas?
Nenas Matrioska è un progetto che si sviluppa in vari settori che ruotano intorno al tema della moda del costume degli eventi. A partire da un contenuto con ambizioni editoriali Nenas Matrioska propone nuove forme di comunicazione ed informazione sulla moda facendo interagire questo universo con quello dei Party. Il nostro proposito non è solo mettere in mostra quello che riteniamo cool ma cercare di farlo capire e tradurlo al pubblico in un contesto diverso ma non lontano. Per questo ci dedichiamo alla organizzazione di fashion corner (nei quali presentiamo fashion designers –ateliers - creativi- professionali del settore della moda) all’interno di quelle feste che cercano di proporre nuovi contenuti oltre a quelli musicali. Tutto il materiale raccolto inoltre ci permette di poter lavorare su una base dati importantissima per futuri studi/analisi di mercato. 

Cosa pensi della moda all'interno della Capitale. Potrebbe avere un seguito ed incrementarsi come le altre città Europee? Qual è il limite di Roma?
Come spesso ho dichiarato credo che il genius loci di questa città la allontani dalla possibilità di essere laboratorio di stili. Qui i trend arrivano e vengono reinterpretati secondo le necessità  sociali. L’abito è una dichiarazione di appartenenza ad un gruppo urbano.
Credo che Roma non sia una fabbrica di tendenze ma un recettore, ed è molto interessante osservare come le mode  vengano rielaborate e segretamente possano entrar a far parte di un’archeologia urbana con un tempo diverso dalla contemporaneità.
Come osservatrice, ho scelto di puntare l'attenzione sul mondo della notte proprio perché credo che nell'Urbe sia difficilissimo dedicarsi al cool-hunting.
Durante questo anno passato a Roma ho avuto modo di conoscere tantissime persone che fanno della notte il manto ideale per osare di più e non avere timore di essere creativi con quello che indossano. E devo ammettere che tra loro ho incontrato anche cool-kids, inconsapevoli anticipatori di tendenze.

 
Interview /// Eleonora Gaspari
Graphic Design /// Federica Caglioti
 
 
nenasmatrioska
 
nenas matrioska
 
nenas matrioska
 
 
Nessun voto finora