Iris Van Herpen | Talking IED

on
0

Iris Van Herpen | Talking IED

Per tutti quelli che si domandano: “La moda non è mai solo vestiti. E allora cos'altro è?”, la risposta è Iris Van Herpen.
 
La fashion designer infatti non propone in passerella dei semplici “capi”, ma delle vere sculture dal design all’avanguardia. La moda, per lei, è un’arte: ‹‹È l’espressione della mia identità e, insieme, desiderio, stati d’animo e cultura››. E’ un legame con se stessa e il suo corpo, ed è proprio dal corpo che le sue creazioni prendono vita, esasperando ogni forma e dettaglio dell’organismo femminile. Non si discute, la creatività al primo posto: ‹‹In tutti i miei lavori, cerco di far capire che la moda è un’espressione artistica: è mostrare e indossare l’arte, e non semplicemente uno strumento funzionale, privo di contenuto o commerciale››.
 
Ad Iris piace sperimentare, la fusione perfetta tra artigianato e innovazione dei materiali. Un lavoro che la conduce verso una nuova dimensione che combina tecniche in disuso con tecnologie futuristiche digitali, come la stampa 3D. Avrà contribuito l‘esperienza con Alexander McQueen a Londra e Claudy Jongstra ad Amsterdam? Sicuramente.
 
Attualmente il Groninger Museum, tempio della creatività legata alla moda (è in corso anche una mostra su Azzedine Alaïa), custodisce i suoi capolavori fino al 23 settembre 2012. Ma, Signori e Signore, non disperate se non potete volare fino a Groningen, perché Iris Van Herpen, il 19 aprile alle ore 18.30,  sarà al MAXXI B.A.S.E, protagonista di un talk organizzato dall’Istituto Europeo di Design di Roma, che per la prima volta porta l’artista in Italia.
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
Writer /// Nicodemo Callà
Illustration /// Fill Illustration
 
Il tuo voto: Nessuno Media: 5 (2 voti)