LIMITED/UNLIMITED: l’elisir di lunga ”giovinezza”

on
1

LIMITED/UNLIMITED: l’elisir di lunga ”giovinezza”

Uno scrigno preziosamente nasconde un mondo di fluttuanti emozioni racchiuse tra le pagine consumate di antichi manoscritti che vengono rispolverati da una ventata di fantasia e creatività. È la biblioteca Casanatense che per Altaroma si è vestita di moda e design contemporaneo.

Come due mani che si uniscono, due colori cromaticamente distanti si rincorrono e si mescolano tra di loro, così il passato gioca con il presente generando una nuova sincronia tra le due dimensioni tanto distanti che si avvicinano e si fondono armoniosamente in un unico corpo. Una stanza semioscura, ovattata dai tesori del sapere, viene imbottita da un mix di spunti vecchi e nuovi, tra tradizione e innovazione, riscoperta e valorizzazione, la moda si avvolge d’italianità allo stato puro.

In una cornice dal sapore tradizionale s’inseriscono abiti d’epoca, elisir di lunga durata affiancati da capi, gioielli e accessori partoriti dalla linfa creativa dei nuovi
designer. Limited/Unlimited, giunta alla 2° edizione, celebra lo stile e il costume made in Italy con 40 pezzi “unici” di altissimo artigianato.

Da titani come Capucci, Valentino e Carosa che hanno agghindato damine e contesse del loro tempo per arrivare sino a talentuosi come Zambon, De Vincenzo e Talia. L’unicum è la password che apre le porte verso l’infinito e disegna un universo ricco di fantasia, di estro e di arte arricchita da un pizzico di follia.

La biblioteca solitamente buia e polverosa con un dolce incantesimo si trasforma in un piccolo paese delle meraviglie, in cui il concetto universale di creatività viene rafforzato dal legame con il passato che per l’occasione viene restaurato da un’aria briosa e frizzantina. Un viaggio nel tempo, in una realtà parallela, la memoria e la percezione sensoriale coesistono nel continuo travestimento dello spazio infinito.
 

di Eva Roberto

Il tuo voto: Nessuno Media: 5 (3 voti)
Tag :

aggiornamento

peccato ci sia stata una terza edizione durante Alta Roma a luglio che qui non è riportata!