Museo delle relazioni interrotte | No happy ending

on
0

Museo delle relazioni interrotte | No happy ending

Tutti ricordiamo le favole della buonanotte della nostra infanzia: “C’era una volta…e vissero per sempre felici e contenti”. Ma le favole non diventano reali. Sicuramente l’inventore dell’ “happy ending” non sarà passato a Zagabria, in Croazia, a visitare il Museo delle Relazioni Interrotte. Museo unico nel suo genere, è diventato un centro donatori per cuori infranti. Un nano da giardino scheggiato, un vestito da sposa, delle manette, una gamba di legno, una Chevrolet, le mani di un manichino. Che si tratti di puro esibizionismo, sollievo terapeutico o semplice curiosità, donatori da tutto il mondo hanno deciso di mettere in mostra le reliquie della loro storia d’amore fallita, riassumendola in una card, per scrivere in modo innovativo: The End. 
 
 
 
 
 
 
 
Writer ///  Nicodemo Callà
Graphic Designer /// Flavio Ceriello
Il tuo voto: Nessuno Media: 5 (2 voti)
Tag :