No Title Gallery | Francesco Liggieri

on
0

No Title Gallery | Francesco Liggieri

“Non siamo un'alternativa né tantomeno vogliamo diventarla. Siamo qualcosa senza nome, siamo la No Title Gallery”.

Questa nuova idea è andata sviluppandosi nei due fondatori della NTG, Francesco Liggieri ed Elena Picchiolutto. Dunque è nata cosi una galleria online, senza spazio reale ma “assetata” di giovane linfa artistica. In quasi un anno l’interesse verso il progetto è cresciuto in maniera esponienzale portando gli eventi organizzati a livelli smepre più alti. Si è iniziato con tre eventi in cui sono stati messi a confronto ed invitati a collaborare allo stesso tempo diversi artisti. Tematiche ed esecuzione diversissime in vari scenari. Mantova per Feoli e Vesprini, Treviso per 108 e Ceccotto e Venezia per Giannetti e Boschini. Differenti stili, differenti tematiche eppure meravigliose visioni tutte raccolte poi in una collettiva dal titolo: "I" .una sorta di “Prima” in tanti sensi conclusasi con un successo di pubblico. Ed ora la No Title Gallery è a Bassano del Grappa all’interno dell’Infart 6.

Chi è Francesco Liggieri?
Nato il 30 luglio 1981, ad Alessandria ecc. ecc. Io mi presenterei dicendo che sono uno a cui piace fare e a cui piace meno parlare del fare. Sono un 31 enne con molte idee, progetti e speranze, un pò come tutta la mia generazione.

Lei è prima di tutto un artista come nasce l’interesse per la ricerca e la diffusione di “altri”?
Nasce dalla volontà di conoscere e capire gli altri artisti. Un tipo di studio utile anche alla mia ricerca personale. Per passione seguo coloro che mi interessano e poi propongo progetti ed eventi che curo con attenzione e convinzione.

Quali considera i referenti intellettuali dell’arte contemporanea?
In Italia? Direi che siamo un paese che ha molti “intellettuali”. Dicono e fanno come in tutto il mondo e tutto il mondo è paese. 

Come “trova” i suoi giovani artisti ed in base a quali parametri li sceglie?
Il parametro è la qualità. Seleziono gli artisti scoprendo la loro tecnica e lasciandomi affascinare dal pensiero dietro il loro lavoro. Cerco artisti ovunque, alle inaugurazioni, alle mostre, durante i concorsi, sui siti web..se qualcuno di loro mi interessa lo contatto e da lì inizia il viaggio NTG!

Chi sono i suoi “attuali” artisti in galleria?
Sono artisti internazionali e nazionali, 108, Boschini, Giannetti.... dai differenti stili ed interessi.
cliccate su www.notitlegallery.com e potrete vedere con i vostri occhi.


In che modo trova gli spazi in cui “creare” le sue mostre? Fino ad ora sono stati diversi e di varia “natura”.
Dipende dal tipo di mostra si vuole realizzare, la nostra fortuna è avere artisti versatili che spesso espongono in base agli spazi che gli vengono affidati. Il concept e lo scopo da trasmettere al pubblico ci aiutano nella selzione dello spazio, meno difficile di quanto sembri perché se l’idea  forte ci viene spesso offerto. Forse è più complicato creare il progetto in maniera che mi interessi che scovare il luogo in cui lasciarlo fiorire.

Ci sono temi specifici che accompagnano gli eventi che organizza?
Direi che i temi variano a secondo anche degli artisti che voglio esporre, del resto si varia dal sociale, al psicologico, ecc.ecc...spaziamo molto.

Che tipo di  pubblico frequenta la sua “Galleria online”?
Moltissimi giovani (visto il mezzo “online” ) ma anche persone adulte, esperti del settore o semplici curiosi per giunta da tutto il mondo dato che i nostri artisti vivono o “frequentano” l’estero normalmente.

Dopo quasi un anno di attività che obbiettivi si prefigge per il futuro?
Abbiamo avuto un anno molto intenso, abbiamo realizzato molto e ne siamo contenti. Ora con Elena ( co-fondatrice di No Title Gallery ) abbiamo deciso di supervisionare il progetto lasciandolo in mano a terzi di cui ammiriamo il lavoro, in questo modo la galleria non si ferma neanche nello sperimentare oltre diversi artisti anche dievrse idee a livello curatoriale ed organizzativo, dirò di più, abbiamo già iniziato una pre-selezione degli artisti da seguire per il  2013…

No Title Gallery: “Non avete ancora visto niente”
 
 
 
 
Writer /// Roberta Feoli
Il tuo voto: Nessuno Media: 5 (1 vote)